Cistiti, cosche renali, infezioni varie: durante la gravidanza, le vie urinarie sono spesso “sotto attacco” da parte di vari tipi di microbi e batteri e anche chi non ha avuto alcun disturbo prima di rimanere incinta, può accusarne alcuni col pancione.

In questi casi è preferibile realizzare una valutazione dallo specialista urologo, durante la gravidanza, per dare una serie di consigli, visto l'incremento delle infezioni delle vie urinarie, con serie conseguenze e il rischio di dilatazione renale a causa della compressione dell'aumento volumetrico dell'utero sull'uretere, con comparsa di coliche renali, per esempio.

Nel post parto In alcuni casi, si può realizzare il blocco completo, cioè la ritenzione acuta delle urine e impossibilità a svuotare spontaneamente la vescica. Bisogna far attenzione se, malgrado il continuo stimolo a urinare e il peso vescicale, non si realizza fuoriuscita di urine o si eliminano poche gocce, magari con l'aiuto della spinta addominale edrologo. richiedere un consulto con lo specialista urologo

La problematica più frequente durante gravidanza e post parto è l’incontinenza, problematica che spesso si risolve spontaneamente.
L'utero, infatti, si ingrandisce notevolmente e tutto il peso del bimbo, del liquido amniotico e della placenta grava sui muscoli del bacino.

Nel corso del parto, poi, i muscoli del pavimento pelvico vengono fortemente sollecitati e stressati: è per questo motivo che molte neo mamme continuano ad avere episodi di incontinenza post parto.

L’immediata valutazione e consulto con lo specialista permetterà di individuare soluzioni mirate e personalizzate .

Follow us

@9Mesi Center by Fima srl 

P.I 01339590471

Via di Porta Lucchese N°7 Pistoia 51100

Privacy Policy

Proudly created with Wix.com

  • Facebook - White Circle