TECNICHE DI RILASSAMENTO DURANTE IL TRAVAGLIO

Aggiornato il: ago 21

Concentrazione, respirazione e consapevolezza del proprio corpo saranno i migliori alleati durante il travaglio

Rilassamento in gravidanza

Le gestanti rispondono in maniera diversa  ai tipi di tocco che ricevono durante il travaglio. Mentre alcune donne trovano irritante una pressione leggera e gentile,  per altre potrebbe invece essere l'ideale.


Durante la gravidanza, bisogna prendersi il tempo necessario per provare diversi tipi di massaggio, digitopressione, idroterapia e riflessologia, in modo da capire ciò che funziona meglio per sé!

Di seguito, vediamo alcune tipologie di massaggio generalmente raccomandate per aiutare     la madre a rilassare i muscoli tesi.  


Leggera pressione:

Man mano che le contrazioni aumentano di intensità si avverte una maggiore tensione alla fronte, agli occhi, alla mandibola, alle mani o in altre parti del corpo.

Una leggera pressione, con o senza movimento, può aiutare la partoriente a identificare e a scaricare le tensioni.

Se si avverte una tensione generale a tutto  il corpo, un abbraccio, preferibilmente dalla persona amata, è l'ideale per rilasciare lo stress accumulato. 


Massaggio:

Un lieve massaggio può essere eseguito per ridurre le tensioni alle spalle, alle cosce o ai glutei. Bisogna afferrare il muscolo tra il palmo della mano e le dita chiuse.

Stringere leggermente, tenere la lieve presa per pochi secondi, quindi rilasciare. 

Ripetere spostando di volta in volta la presa di qualche centimetro in modo da arrivare a coprire tutta l'area interessata dalla tensione. Evitare di pizzicare con il pollice e con le altre dita.


Carezze: 

Esercitando una pressione decisa con il palmo della mano, accarezzare la partoriente partendo dalla spalla fino a giungere al fianco, oppure dalla coscia fino al ginocchio. Accarezzare usando una mano alla volta in maniera consecutiva, quindi alternando le mani in modo da mantenere un contatto costante con la madre. 


Contropressione:

 L'applicazione di una forte pressione sulle zone dolorose della parte bassa della schiena è molto utile per alleviare le tensioni e i fastidi.

Piegare le dita contro il palmo della mano. Mantenere i polsi dritti, e utilizzare le nocche per premere nei punti dolorosi. Se necessario,  la persona che opera  il massaggio deve posizionarsi in modo tale che il proprio corpo sia proiettato sui pugni per effettuare un massaggio più profondo ed efficace.


Riflessologia: 

Esercitare pressione su determinate aree dei piedi può essere un metodo alternativo per alleviare il dolore o problemi in altre parti del corpo.

La riflessologia plantare è una tecnica molto usata anche in gravidanza.

La stimolazione delle terminazioni nervose presenti nei piedi può mandare messaggi alle zone interessate dai fastidi, e facilita altresì il rilascio di endorfine e monoamine, favorendo una sensazione di benessere generale.

Per avere benefici concreti con la riflessologia è meglio affidarsi alle mani di un esperto. 

7 visualizzazioni

Follow us

@9Mesi Center by Fima srl 

P.I 01339590471

Via di Porta Lucchese N°7 Pistoia 51100

Privacy Policy

Proudly created with Wix.com

  • Facebook - White Circle