La Medicina Tradizionale Cinese è riconosciuta come terapia medica complementare con elevata evidenza scientifica, nata in Oriente 2500 anni fa, e riconosciuta come Medicina Complementare dall’OMS, è stata Integrata nel Sistema Sanitario Toscano dal 1997.

L’Agopuntura utilizza l’infissione di aghi metallici, monouso e sterili, in specifiche zone cutanee (punti e meridiani), la tecnica non è dolorosa e non ha controindicazioni assolute.
La tecnica prevede una prima visita medica con raccolta della storia clinica del paziente a seguito della stessa si potrà iniziare subito il trattamento in cui verranno quindi decisi i punti da trattare. Il paziente verrà fatto accomodare sul lettino in posizione a lui più comoda, una volta posati gli aghi il tempo di posa degli stessi varierà a seconda del trattamento dai 10 ai 20 minuti durante i quali il paziente non sentirà alcun fastidio dagli aghi e starà in rilassamento; le sedute avranno una frequenza generalmente settimanale ed il numero di sedute per ciclo sarà variabile (4-10 circa ) a seconda della patologia da trattare.

Il trattamento prevede una terapia per il sintomo per il quale il paziente viene in visita ma, in accordo con i principi della medicina tradizionale cinese, anche un riequilibrio generale per permettere al paziente stesso di trarre il miglior beneficio dal trattamento stesso.

LE PRINCIPALI INDICAZIONI:

  • Dolore acuto e cronico (Lombalgie, sciatalgie, cervicobrachialgie, gonalgie, cefalee)

  • Allergie stagionali

  • Insonnia ed ansia

  • Irregolarità mestruali e dismenorree, Disturbi ginecologici

  • Caldane e sintomi da menopausa

  • Nausea e vomito post chemioterapia

  • Sindrome delle gambe senza riposo

  • Disturbi inerenti alla gravidanza

  • Ipogalattia ( allattamento)

  • Fumo

  • Sindrome Sicca (secchezza oculare)

 

L’agopuntura in gravidanza può essere una metodica ideale nei nove mesi dell’attesa, quando si presentano dei disturbi che alterano le funzioni fisiologiche dell’organismo, senza bisogno di ricorrere ai farmaci.


I disturbi tipici della gravidanza che si possono curare con l’agopuntura :

  • Nausea e Vomito

  • Cefalea

  • Lombosciatalgia e cervicobrachialgia

  • Rivolgimento Fetale

  • Allattamento

L’agopuntura in Pediatria, dai 6-7 anni in poi, con l’ausilio di piccoli cerottini contenenti sferette magnetiche o semi di vaccaria, può essere una metodica ideale per trattare varie patologie e disturbi, come enuresi notturna ed allergie stagionali.

Agopuntura in allattamneto per cervicalgia
Agopuntura in allattamento per cervicalgia

Follow us

@9Mesi Center by Fima srl 

P.I 01339590471

Via di Porta Lucchese N°7 Pistoia 51100

Privacy Policy

Proudly created with Wix.com

  • Facebook - White Circle